Antonio Amodeo
Specialista in Urologia
Master II° livello in Chirurgia Robotica
Master II° livello Chirurgia Andrologica
Diplôme Universitaire de Chirurgie Laparoscopique (Université de Strasbourg)


home >>Andrologia>>Induratio penis plastica




 


L'Induratio Penis Plastica (IPP) o "Pene Curvo"

 


EPIDEMIOLOGIA E DIAGNOSI

L’induratio penis plastica o malattia di Peyronie è una patologia che comporta una curvatura del pene, associata ad erezioni dolorose ed una eventuale riduzione della rigidità peniena distalmente al tratto interessato dalla patologia. Tale condizione è determinata da una placca calcifica a livello della tonaca albuginea che porta ad una curvatura del pene più o meno importante. Le cause sono incerte, si ipotizzano quali agenti i microtraumi che si possono verificare durante i rapporti sessuali o traumi di altra natura. Quando il pene è flaccido non vi è evidenza della patologia che tuttavia, in casi di deformità severa, può addirittura impedire il rapporto sessuale. La prevalenza è maggiore in uomini di mezza età, anche se non è infrequente riscontrare incurvamenti penieni anche in pazienti più giovani. La diagnosi viene facilmente posta osservando il pene in erezione, il quale può mostrare una curvatura ventrale, dorsale o laterale di vario grado. Alla palpazione è riscontrabile una formazione densa, fibrosa, generalmente a livello della linea dorsale mediana del pene.

TRATTAMENTO
La remissione spontanea si osserva in circa il 50% dei pazienti. Sono stati proposti diversi trattamenti medici a base di Vitamina E o acido p-aminobenzoico, anche se la loro efficacia è limitata. Il trattamento standard, ove necessario, consiste in un intervento chirurgico.

 

Intervento

Principio di Heineke-Mikulicz

 

Esistono 2 tipi di corporoplastiche:

Corporoplastiche semplici: sono tecniche chirurgiche che prevedono il raddrizzamento penieno senza l’asportazione della eventuale cicatrice tipica della induratio penis plastica; consentono degli ottimi risultati estetici. Sono classicamente indicate per la correzione degli incurvamenti penieni congeniti.

Corporoplastiche con chirurgia di placca: prevedono l’asportazione del tessuto fibrotico e la sua sostituzione con diversi materiali. Sono generalmente associate ad un buon risultato estetico con accorciamento che, seppure sempre presente, e’ tipicamente bene accettato dai pazienti. In studi a lungo termine si è dimostrato un aumento di disfunzione erettile nei pazienti sottoposti a questo tipo di chirurgia.

La scelta sul tipo di corpoplastica migliore per il suo caso deve essere fatta insieme al suo urologo.

 

 

©2015 Design by Chiara Zago I A.Amodeo Ordine dei medici e chirurghi Venezia n. 6313 I email:a.amodeo@hotmail.it Tel.0423/732680